Autentico terremoto politico in Francia. Come riportato da tutte le agenzie internazionali in temo reale, l'ormai ex primo ministro francese - Eduard Philippe - ha rassegnato le dimissioni.

Alla base possibili incompatibilità di vedute con Emmanuel Macron, in virtù della crescita esponenziale di Philippe nei sondaggi, maturata nel corso della gestione dell'emergenza sanitaria.

Già nelle scorse settimane, Macron aveva manifestato implicitamente la necessità di: "esplorare orizzonti politici differenti", in nome del prosieguo di: "questa esperienza di governo".

Sezione: Politica estera / Data: Ven 03 luglio 2020 alle 10:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print