Diversi gruppi femministi francesi scenderanno in piazza domani per protestare contro il rimpasto di governo dopo la nomina di Gerald Darmanin, accusato di stupro, al ministero dell'Interno e di Eric Dupond-Moretti, molto critico nei confronti del movimento #MeToo alla Giustizia.

A Parigi la manifestazione inizierà alle 18.

Sezione: Politica estera / Data: Gio 09 luglio 2020 alle 19:20
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print