Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan lancia un appello all'unione di tutto il mondo islamico contro le mire espansionistiche in Cisgiordania dello Stato di Israele. Erdogan ha parlato dinanzi la platea dell'organizzazione per la cooperazione dei Paesi islamici e non ha perso l'occasione per rilanciare la necessità di una posizione comune sotto la leadership della Turchia. "E' dovere di tutto il mondo islamico compattarsi per non permettere a Israele di portare avanti questa politica espansionistica. Intervenire per l'integrità della Palestina è un dovere non solo nei confronti dei nostri fratelli palestinesi, ma della nostra stessa sicurezza.

Oggi è Gaza, ma sappiamo tutti che metteranno presto gli occhi su altre aree. Il macellaio di Gaza Benjamin Netanyahu (premier Israele ndr) ha detto più volte dinanzi alle telecamere di puntare all'espansione su Ramallah oltre che su Gaza", ha dichiarato Erdogan. Il presidente turco ha detto che difendere Gaza significa "allo stesso tempo difendere Gerusalemme, la Mecca, Medina, Istanbul, Beirut, Damasco e Baghdad" e tutte "le città del mondo islamico". 

Sezione: Politica estera / Data: Lun 04 dicembre 2023 alle 11:15
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print