Dal primo luglio scattano dazi maggiorati sull'import di prodotti agricoli russi e bielorussi. Lo ha annunciato il commissario Ue per il Commercio, Valdis Dombrovskis, spiegando che la misura approvata dai ministri europei ha diversi obiettivi: evitare che il grano russo destabilizzi il settore agricolo europeo, ridurre le entrate di Mosca per finanziare la guerra contro Kiev, infine contrastare l'export illegale russo di grano rubato dall'Ucraina nei mercati europei.

Sezione: Politica estera / Data: Gio 30 maggio 2024 alle 12:40
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print