Mentre "continuano i combattimenti inconcludenti sia nel Donbass che a Kherson", secondo l'intelligence britannica all'inizio del sesto mese di guerra in Ucraina "i comandanti russi continuano a trovarsi di fronte a un dilemma: se impiegare le risorse per l'offensiva a Est o rafforzare la difesa a Ovest". Il quotidiano aggiornamento dei servizi della Difesa del Regno Unito, spiega che nei giorni scorsi è stata individuata "una struttura russa per il rifornimento e la ristrutturazione di veicoli militari vicino a Barvinok, nell'Oblast' di Belgorod, a 10 km dal confine ucraino". Vi si trovavano "almeno 300 veicoli  danneggiati, tra cui carri armati principali, veicoli corazzati per il trasporto di personale e camion di supporto generale". Questo, secondo Londra, suggerisce che "oltre ai ben documentati problemi di personale, la Russia probabilmente continua a lottare per estrarre e riparare le migliaia di veicoli da
combattimento che sono stati danneggiati in azione in Ucraina
". 

Sezione: Politica estera / Data: Lun 25 luglio 2022 alle 09:00
Autore: Giovanni Spinazzola
vedi letture
Print