"Oggi è il secondo anniversario dell'ingiusta e ingiustificata aggressione militare russa contro l'Ucraina. Un'invasione che non ha rappresentato solo un attacco all'integrità territoriale ad uno Stato sovrano, ma anche un grave rischio per la sicurezza e la stabilità di tutta l'Europa. È pertanto fondamentale che l'Italia guidi la risposta rinnovata della comunità internazionale presiedendo la riunione in videoconferenza dei Capi di Stato e di Governo G7, simbolicamente dalla cattedrale di Santa Sofia di Kiev. Il nostro Paese è un partner strategico per la sicurezza e la difesa comune. Lo ha ben dimostrato il vicepresidente del Consiglio e ministro Matteo Salvini che, questa settimana, ha presieduto la riunione straordinaria dei ministri dei trasporti del G7 che l'Italia ha convocato mettendo al centro i fondamentali valori della libertà di navigazione, della sicurezza marittima e della connettività, in contrasto agli attacchi Houthi nel Mar Rosso."

Così in una nota Anna Cinzia Bonfrisco, europarlamentare della Lega – Gruppo Identità e Democrazia, componente della Commissione per gli Affari esteri, della Sottocommissione per la Sicurezza e la Difesa, della Delegazione per le relazioni con l'Assemblea parlamentare della NATO.

Sezione: Politica estera / Data: Dom 25 febbraio 2024 alle 21:30
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print