Prorogato sino al 16 marzo il lockdown nazionale in Grecia. Decisione presa dopo l'aumento di 2.702 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, il che ha allarmato le autorità competenti, come sottolinea il ministro della Salute Vassilis Kikilias: "Siamo nella parte più difficile di questa pandemia", che sta mettendo a dura prova le le strutture sanitarie pubbliche soggette a "pressione insopportabile". E aggiunge: "Al ritmo dei nuovi ricoveri, il sistema sanitario è spinto oltre i suoi limiti in termini di infrastrutture e personale".

Inoltre scatteranno da domani ulteriori limitazioni che "mirano a ridurre la mobilità". "Restiamo a casa, nei nostri quartieri": questo è l'appello lanciato in conferenza stampa dal vice capo della Protezione civile, Nikos Hardalias.

Sezione: Politica estera / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 23:45
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
Vedi letture
Print