Amy Coney Barrett, dopo la conferma da parte del Senato sulla nomina alla Corte Suprema, ha giurato in una cerimonia alla Casa Bianca. "E' un privilegio essere stata chiamata a servire il mio Paese. Ricoprirò il mio incarico in maniera indipendente dalla politica e dalle mie preferenze", le parole della donna. "Questo è un giorno storico per l'America. Saluto la prima mamma di bambini in età scolastica a diventare giudice della Corte suprema", ha invece commentato il Presidente Trump. Alla cerimonia hanno indossato tutti la mascherina, al contrario di quanto accaduto durante la cerimonia per la nomina del giudice, per un evento che contagiò molti protagonisti, tycoon compreso. 

La nomina della Barrett è una vittoria per il Presidente, ad una settimana  dal voto presidenziale. La Corte Suprema, ora, ha una decisa maggioranza dei conservatori, con sei elementi su nove. La 48enne cattolica ha ottenuto i voti di tutti i senatori repubblicani ad eccezione di Susan Collins; tutti contrari, invece, i democratici per un totale di 52 voti a 48. "Avete rubato il posto lasciato vacante da Ginsburg", le parole di Chuck Schumer senatore dem. "I democratici volevano mettere un giudice attivista", ha replicato Mitch Mc Connell, leader della maggioranza repubblicana.

Sezione: Politica estera / Data: Mar 27 ottobre 2020 alle 09:10
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print