Il Consiglio Europeo "sottolinea le sue forti preoccupazioni" per la situazione dei diritti umani in Cina e ad Hong Kong.

E' quanto si legge nella bozza delle conclusioni che sarà nel pomeriggio sul tavolo dei leader Ue. 

Nel documento si "incoraggia" Pechino anche ad assumere "maggiori responsabilità" e "azioni più ambiziose" nella lotta ai cambiamenti climatici. E si conferma l'obiettivo di concludere entro la fine del 2020 l'accordo bilaterale sugli investimenti per superare le attuali asimmetrie nell'accesso al mercato cinese.

Sezione: Politica estera / Data: Gio 01 ottobre 2020 alle 11:10
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print