Il portavoce del ministero degli Esteri, Zhao Lijian, in risposta a un'analoga mossa annunciata da Washington contro funzionari cinesi vicini alla stretta sull'ex colonia britannica con il prossimo varo della legge sulla sicurezza nazionale, ha annunciato che la Cina imporrà una stretta ai visti sui funzionari Usa che hanno avuto comportamenti rilevanti sulle vicende di Hong Kong. Zhao, nel briefing quotidiano, ha sollecitato gli Usa a fermare le sue interferenze su Hong Kong e ha minacciato "forti contromisure" nel caso le azioni continuino.

Sezione: Politica estera / Data: Lun 29 giugno 2020 alle 12:50 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print