“L’inaspettata ondata di gelo che ha colpito la Toscana ha messo in grave difficoltà un settore trainante dell’economia della nostra regione, con danni alle coltivazioni dei prodotti tipici della nostra terra. Uno scenario devastante per tante imprese e lavoratori che adesso si aspettano un aiuto concreto dalle istituzioni europee. Le associazioni di categoria sottolineano come il calo delle temperature abbia compromesso la produzione agricola, provocando danni per centinaia di milioni di Euro con un drammatico impatto sui livelli occupazionali e sulle aziende. Questi danni colpiscono la nostra regione in un periodo già durissimo, causato dallo stop forzato di attività legate all’enogastronomia per via dell'emergenza sanitaria, che ha comportato un importante calo dei consumi, oltre all'azzeramento del turismo, altro settore molto importante per la Toscana. L’Europa deve intervenire stanziando al più presto dei fondi per le aziende colpite dal maltempo e per sostenere i comparti produttivi, garantendo la tenuta dei livelli occupazionali e la tutela dei prodotti tipici. Per questo ho presentato una interrogazione urgente alla Commissione Europea: da Bruxelles servono risposte concrete ed immediate per le imprese del nostro territorio”. Così in una nota Susanna Ceccardi, europarlamentare della Lega.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il Consigliere regionale della Lega Marco Casucci. "Il recente brusco abbassamento della temperatura ha messo giustamente in allarme Confagricoltura che chiede un immediato supporto alle Istituzioni. Ci uniamo, dunque, convintamente al loro appello- prosegue il Consigliere - e quindi ci auguriamo che la Regione dia immediatamente seguito alle ventilate iniziative di sostegno, con aiuti incisivi agli agricoltori che potrebbero vedere seriamente compromessa la loro produzione ortofrutticola, tra l'altro in un momento particolare dell'anno. Oltretutto - precisa l'esponente leghista - stante la pandemia, diverse imprese sono a rischio chiusura e le recenti gelate potrebbero dare il colpo di grazia ad un settore in affanno; ad esempio, in Valdichiana, tale comparto occupa un numero elevato di persone e si registrano casi di perdite vicino al 100% del raccolto. Urge, quindi- sottolinea il rappresentante della Lega - che ci si attivi prontamente per supportare le aziende dell'importante segmento”. 

Sezione: Politica estera / Data: Gio 15 aprile 2021 alle 07:00
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print