La rimozione da parte delle guardie di frontiera russe di 25 boe luminose posizionate dall'Estonia sul fiume Narva per delimitare il confine con la Russia rappresenta "un modello più ampio di comportamenti provocatori e azioni ibride da parte della Russia e sono inaccettabili".  Così in una nota l'Alto rappresentante dell'Ue, Josep Borrell. "L'Unione europea si aspetta una spiegazione da parte di Mosca sulla rimozione delle boe e sulla loro immediata restituzione", aggiunge.
 

Sezione: Politica estera / Data: Ven 24 maggio 2024 alle 15:10
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print