Compleanno in contumacia. L'ex presidente della Bolivia, Evo Morales compie oggi 61 anni, e la comunità dei boliviani in Argentina, Paese dove è rimasto in esilio da quasi un anno, ha preparato una giornata di festeggiamenti, nonostante nessuno sappia dove l'interessato si trovi esattamente. Morales ha gestito le sorti della Bolivia per 14 anni, dal 2006 al 2019, quando le elezioni in cui aveva ottenuto un quarto mandato sono state annullate per il sospetto sollevato dall'Organizzazione degli Stati americani (Osa) di presunti brogli.
Sabato fonti giornalistiche hanno indicato che con un aereo della compagnia venezuelana Conviasa l'ex capo dello Stato si è trasferito a Caracas, con l'intenzione di tornare a Buenos Aires ieri per partecipare ai festeggiamenti per il suo compleanno. Nei tre giorni trascorsi, non sono stata mostrate immagini inequivocabili della sua presenza in Venezuela. Lo si è visto sul canale Youtube della tv statale venezuelana Vtv in un intervista con il ministro della Cultura, Roberto Villegas, ma non vicino all'intervistatore ma in un video a distanza.

Ieri il presidente Nicolás Maduro ha detto di aver ricevuto Morales, che gli ha regalato il suo ultimo libro 'Torneremo e saremo milioni', ma al contrario di quanto accade in simili occasioni, non sono state diffuse foto o video dell'incontro. Via Twitter, Morales ha continuato a commentare l'attualità, dalla Bolivia al Cile, senza fare alcun riferimento a questo suo viaggio, né ad una presunta attività in Venezuela. Questo ha portato alcuni analisti ad ipotizzare che il possibile viaggio abbia avuto ragioni non legate all'attività politica.

Sezione: Politica estera / Data: Lun 26 ottobre 2020 alle 13:00 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print