Alexei Navalny è tornato a rivolgersi ai suoi follower per la prima volta, dopo l'avvelenamento del 20 agosto scorso e ha scelto Instagram per farlo: "Mi mancate", ha scritto Navalny pubblicando una sua foto sul letto d'ospedale di Berlino. "Non riesco ancora a fare quasi niente ma ieri sono riuscito a respirare da solo per tutto il giorno. In generale sono me stesso. Non ho usato nessun aiuto esterno, nemmeno la più semplice valvola in gola. Mi è piaciuto molto. È processo sorprendente, sottovalutato da molti: ve lo raccomando", ha scritto Navalny.

Sezione: Politica estera / Data: Mar 15 settembre 2020 alle 12:50 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print