Da lunedì 8 novembre scatterà in Austria il lockdown per i non vaccinati. Ad annunciarlo è il cancelliere austriaco Alexander Schallenberg, ricordando la forte impennata dei contagi Covid (9.388 solo oggi), mentre rallenta la campagna vaccinale con il solo 63,1% di immunizzati. Ciò vorrà dire, per i non vaccinati, non poter accedere a movida, ristoranti, sport, eventi culturali e sportivi, agli ospedali e case di riposo. Peraltro sarà d'obbligo indossare la mascherina Ffp2 in musei, biblioteche e musei. Pertanto chi non è immunizzato avrà la possibilità, nelle prime quattro settimane, di sottoporsi alla prima dose, a cui poi sarà abbinato un tampone pcr per usufruire dei servizi sopra citati.

Sezione: Politica estera / Data: Ven 05 novembre 2021 alle 22:10
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print