Quattro cittadini stranieri sono stati arrestati ieri nel Daghestan, in Russia, durante un'operazione anti-terrorismo. Lo riferisce l'ufficio stampa del Servizio Federale di Sicurezza Russo (FSB), specificando che i quattro fermati sono accusati di essere membri di una cellula terroristica che avrebbe finanziato gli autori dell'attentato al Crocus City Hall e pianificato un attacco a Kaspijsk. 

“È stato anche stabilito che i militanti detenuti hanno partecipato direttamente al finanziamento e alla fornitura di armi agli autori dell’atto terroristico commesso il 22 marzo nella sala da concerto Crocus City Hall a Mosca",aggiunge l'Fsb, sottolineando che i quattro erano pronti a lasciare il territorio della federazione russa dopo l’attentato. 

Sezione: Politica estera / Data: Lun 01 aprile 2024 alle 17:45
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print