Il socialismo “nasconde la parte peggiore dell’essere umano, che è l’invidia, l’odio, il risentimento e, se necessario, l’omicidio”. Lo ha dichiarato il presidente argentino, Javier Milei, parlando oggi alla convention del partito dell’estrema destra spagnola “Vox”, in corso a Madrid.

“Non va mai dimenticato che i maledetti socialisti hanno assassinato 150 milioni di esseri umani”, ha aggiunto Milei, aprendo il suo intervento sulle note della canzone “Yo soy el leon” del gruppo heavy metal argentino “La Renga”.

Il rpesidente argentino aveva già espresso un'opinione simile sul socialismo durante la sua visita in Italia. Ospite della trasmissione “Quarta Repubblica" su Rete 4“, Milei aveva spiegato: "Il socialismo puro è stato sconfitto dalla teoria economica. Ho pensato prima che fosse un problema di indole, di carattere mentale. Ma, poi, mi sono reso conto che era qualcosa di molto peggio, che era una malattia dell’anima. Quando il socialismo è stato applicato bene, hanno assassinato più di sei milioni di esseri umani". 

Sezione: Politica estera / Data: Dom 19 maggio 2024 alle 17:00
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print