Il Cancelliere tedesco, Olaf Scholz, è atteso da domenica in Cina per una visita di tre giorni che si chiuderà martedì nell'incontro con il presidente Xi Jinping.

La visita di Scholz inizierà dalla città meridionale di Chongqing, dove il 14 aprile il cancelliere visiterà gli stabilimenti di un’azienda tedesca che produce motori a idrogeno. Nella giornata del 15 aprile Scholz  è atteso a Shangai, dove incontrerà i dipendenti di una fabbrica tedesca specializzata nel settore delle tecnologie verdi e sostenibili. A Pechino, nella giornata del 16 aprile, il capo del governo tedesco incontrerà sia il presidente della Cina sia il primo Ministro Li Qiang.

Nel corso del suo viaggio in Cina, il cancelliere tedesco si troverà ad affrontare questioni cruciali sul fronte della politica internazionale. Scholz dovrà infatti mediare tra le promettenti prospettive di cooperazione economica e le critiche provenienti da Bruxelles dopo le preoccupazioni sollevate dalla Commissione europea sull'atteggiamento sfrontato di Pechino nel favorire le sue imprese con sussidi che minano la concorrenza. Inoltre, ci si aspetta che Scholz affronti il legame della Cina con la Russia, specialmente alla luce della situazione in Ucraina. Nonostante l'invasione, Pechino ha deciso di rafforzare la sua partnership con Mosca anziché interromperla. Il cancelliere deve navigare con prudenza in questa situazione, adottando una posizione chiara ma diplomatica per affrontare le sfide e cercare soluzioni che promuovano la stabilità e la cooperazione internazionale.

Sezione: Politica estera / Data: Ven 12 aprile 2024 alle 16:30
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print