"I tempi sono maturi per iniziare a guardarci negli occhi e decidere, in totale serenità, che cosa fare del Movimento".

Esordisce così in esclusiva a PoliticaNews.it Luigi Sunseri, consigliere regionale M5S in Sicilia.

Se le chiedessi di stilare un bilancio dell'impatto dell'emergenza Coronavirus in Sicilia?

"Fortunatamente non siamo stati investiti da un numero crescente di casi come in altre regioni, ma abbiamo rispettato egregiamente le regole. Il governo, come ci hanno riconosciuto praticamente tutti, ha gestito in maniera ottimale l'emergenza".

E dal punto di vista economico? La Sicilia è una regione che vive di turismo...

"Mi piange il cuore vedere la nostra meravigliosa terra praticamente priva di turisti. Sarà difficile ritornare alla normalità; abbiamo affrontato un'emergenza senza precedenti. Il governo si sta adoperando adeguatamente però".

Come valuta Conte? Auspica una sua possibile convergenza nei 5 Stelle?

"Conte ha dimostrato e sta dimostrando di essere un grande primo ministro, di cui noi siamo più che soddisfatti: non ho mai avuto nessun dubbio. Sulla sua convergenza nei 5 Stelle mi pare lui non sia interessato".

Ha una posizione più "pro" o "contro" Stati Generali del Movimento?

"Pro. E' giusto ritrovarsi e decidere serenamente il nostro futuro, tutti quanti insieme".

L'ultima sulla Sicilia: l'assessorato ai Beni Culturali è stato assegnato alla Lega, entrata ufficialmente in maggioranza.

"Le sembra normale? Per me è un paradosso, alla luce della storia della Lega. Ma l'aria sta cambiando: Salvini è venuto qui, nella nostra terra, e ha ricevuto molte contestazioni. i siciliani non dimenticano".

Sezione: Esclusive / Data: Mer 24 giugno 2020 alle 10:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print