Lo scenario politico e la situazione in Lombardia, regione più colpita dall'emergenza Covid in Italia.

In merito a ciò, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Carmela Rozza,consigliera regionale Pd in Lombardia.

Consigliera Rozza, il quesito che ci si pone da più parti è soltanto uno: come procedono i lavori relativi all'istituzione della tanto chiacchierata Commissione d'Inchiesta?

"In questo momento c'è uno stallo. La maggioranza di centrodestra si rifiuta di conferire legittimità al nome proposto da noi e per ora non vi sono passi in avanti. Mi sembra irrispettoso nei confronti della famiglie delle vittime e poi sarebbe anch uno strumento ausiliare per il futuro: capire dove si sono commessi gli errori per non ripeterli".

Per quali ragioni, a suo giudizio, non è stata istituita la zona rossa in Val Seriana?

"Su questo è in corso un'indagine della magistratura. Però è evidente che siano stati commessi degli errori, con medici e infermieri - lo dico da appartenente a quest'ultima categoria - costretti a lottare in prima linea completamente sguarniti. Le responsabilità penali sono di competenza della magistratura, ma gli errori di carattere politico no".

Ad oggi l'Italia - e più nello specifico - la Lombardia stanno procedendo nella direzione giusta, al fine di contenere un'eventuale seconda ondata?

"Mi sembra che qualche piccolo passo in avanti lo si stia facendo.Logico è che ad oggi la Lombardia è ancora molto debole dal punto di vista del rafforzamento della medicina territoriale".

Dal punto di vista politico vi è un'affinità di intenti con i 5 Stelle nell'ambito dell'opposizione a Fontana? Ci sono i presupposti per correre insieme in determinati comuni (tra cui il più importante Milano)?

"Siamo allineati su molti punti nell'ambito dell'opposizione in consiglio regionale. Su Milano mi sembra invece un buon segnale che Pd e 5 Stelle abbiano votato insieme in merito alla risoluzione riguardante la gestione dei fondi donati dai cittadini nel contenimento dell'emergenza Covid. Credo ci sia in corso, inoltre, un'interlocuzione tra Sala e Grillo e, se Sala - come auspico - si ricandiderà, ben venga se i 5 Stelle vorranno sostenerlo".

Sezione: Esclusive / Data: Mer 01 luglio 2020 alle 13:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print