Antonio Razzi, ex senatore di Forza Italia, è tra i politici con maggior seguito social.

"Ricevo tante segnalazioni da parte di autonomi e Partite Iva che conosco personalmente: questo governo non ha contatti con il mondo reale"; esordisce - con imperante spirito critico - in esclusiva alla redazione di PoliticaNews.it.

Per il processo di rilancio economico Conte ha ritenuto opportuno convocare gli Stati Generali dell'Economia, che sono durati una settimana a livello complessivo.

"Sì, ma a cosa sono serviti? Dal governo fanno tanti annunci, ma la verità è che il mondo reale vive tutta un'altra situazione: "Ricevo tante segnalazioni da parte di autonomi e Partite Iva che conosco personalmente. Mi chiedono aiuto, ma io non ho più nessuna carica e non posso fare nulla per loro: anzichè negli Stati Generali avrebbero potuto investire i soldi per le imprese".

Quindi, a suo giudizio, Conte bocciato.

"Assolutamente sì. Non ha fatto niente per tante categorie professionali, che ora sono in totale difficoltà. Ma poi c'è un altro tema".

Prego.

"Questo governo non ha esponenti di spicco e di conseguenza l'Europa non ci ascolta. Ci vorrebbe uno come Berlusconi, che ha tantissime conoscenze europee".

E' deluso dall'atteggiamento dell'Europa?

"Sì, perchè ognuno ha pensato agli affari suoi. Io sono europeista, ma se l'Europa deve essere questa allora c'è qualcosa che non va: dobbiamo avere più interessi comuni".

Cambiando campo: lei è tifoso della Juventus. E' ottimista per il match di questa sera contro il Bologna? Qual è la sua chiave di lettura del momento attuale?

"La Juventus in campo ragiona poco di squadra e punta tutto su Cristiano Ronaldo: contro il Napoli abbiamo perso contro un collettivo che giocava da squadra vera. Ronaldo è il giocatore più forte della Juve, ma non puoi giocare solo intorno a lui. Contro il Napoli due occasioni le ha avute, ma gli altri hanno giocato così, così. Per cui quello che spero è che torniamo a giocare di squadra. Contro il Bologna mi auguro che torneremo a giocare con la stessa fame e voglia di vincere degli ultimi anni".

Sezione: Esclusive / Data: Lun 22 giugno 2020 alle 17:00
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print