In merito agli sviluppi nazionali di Cambiamo! e alle elezioni regionali in Toscana, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Diego Nespolo, referente regionale del partito di Giovanni Toti nella regione sopra citata.

Quali obiettivi vi ponete in vista delle prossime regionali?

"Superare la soglia del 3% e entrare in Consiglio. Sosterremo la coalizione di centrodestra e la candidata Ceccardi. L'obiettivo è abbattere definitivamente quella rete clientelare allestita dal centrosinistra che limita notevolmente la Toscana".

Vi siete posti anche orizzonti nazionali? Cambiamo è un partito prevalentemente a trazione ligure...

"Un passo alla volta, valutiamo passo dopo passo. In Emilia ci siamo presentati e abbiamo ottenuto un buon risultato in base alle nostre aspettative. L'obiettivo è esportare l'ottima esperienza di governo ligure anche sul territorio nazionale. Vogliamo riconfermarci in Liguria e fare un buon risultato in Toscana, al fine di poter avanzare".

In cosa differite, rispetto a Forza Italia, nella vostra proposta moderata?

"Siamo una forza moderata di centrodestra, che però - rispetto ai colleghi di Forza Italia - abbiamo uno spirito un po' meno collaborativo e più critico nei confronti del governo attuale".

Quali sono i vostri principali capi di imputazione a Conte?

"Il non aver fatto sostanzialmente nulla per le imprese: tassazione troppo elevata e troppi ostacoli agli imprenditori. Occorre invertire la tendenza".

Sezione: Esclusive / Data: Lun 13 luglio 2020 alle 10:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print