Riguardo all'attuazione del nuovo Dpcm, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Ermes Massignani, esponente Più Europa.

Come commenta il nuovo Dpcm?

"Essere ritornati a misure così invasive - semi-lockdown - per la vita dei cittadini e soprattutto per i settori economici, è l'ammissione dell'incapacità di prevenire, gestire e contenere il problema da parte di questo Governo. In estate si sono occupati di bonus inefficaci, finanziamenti ad Alitalia, propaganda di un inutile taglio dei parlamentari, banchi a rotelle(che non sono serviti) e colpevolizzare i giovani. Sempre il Governo, però, non ha potenziato le terapie intensive fino al numero minimo fissato, non ha sufficientemente aumentato la capacità di fare tamponi, non ha utilizzato le risorse del MES per attrezzare la sanità ed organizzare i trasporti pubblici. I risultati sono questi. Contagi fuori controllo, poco tracciamento, Immuni fallimento completo, nuove pesanti limitazioni ed aziende che prenderanno una seconda batosta. A rimetterci di più saranno come sempre i giovani, i precari e le partite IVA. Ovvero chi non è tutelato o garantito da redditi fissi, pensioni o stipendi pubblici. È inaccettabile, ingiusto e molto poco democratico".

Sezione: Esclusive / Data: Lun 26 ottobre 2020 alle 17:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print