Riguardo all'attualità politica, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Marco Lacarra, esponente quota Pd.

Facciamo un passo indietro di una settimana: come commenta la ricezione della fiducia da parte del premier Conte?

"E' stato un punto di partenza, non di arrivo, perchè la maggioranza deve essere consolidate".

E a suo giudizio come sta procedendo tale iter?

"E' un lavoro che sta avvenendo in queste ore, perchè la maggioranza va allargata, con la costruzione di un gruppo, che può essere riferimento di una determinata area politica".

E qualora questo progetto fallisse?

"Non possiamo fare previsioni, perchè - appunto - tutto sta avvenendo in queste ore ed è in continuo mutamento. Chiaro che sarebbe un grave problema per il centrosinistra, perchè abdicheremmo a favore di un governo in grado di gestire la fase vaccinale, a nostro giudizio fondamentale".

In ballo c'è anche l'elezione del Presidente della Repubblica...

"Esatto. Ma poi la fatica che abbiamo fatto per ottenere i famosi 200 miliardi potrebbe risultare vana. Con un governo anti-europeista non sarebbe semplice. Ma poi siamo in ritardo: non si può pensare di fare campagna elettorale in una condizione in cui il paese è in ginocchio e necessita di un piano per la ripartenza".

Sezione: Esclusive / Data: Lun 25 gennaio 2021 alle 10:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print