In merito alle prossime elezioni regionali in Campania, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Michele Gravano, segretario Articolo Uno nell'ambito del territorio sopra citato.

Segretario, vi presenterete insieme al Pd a sostegno di De Luca, ma correrete contro i 5 Stelle: dal momento che - invece - a livello nazionale state insieme, temete possibili ripercussioni sulla tenuta del Governo Conte?

"Assolutamente no. Come Articolo Uno abbiamo sempre mostrato la nostra disponibilità a presentarci tutti insieme, anche con i 5 Stelle. In Campania abbiamo tentato ogni mediazione possibile, ma non siamo riusciti a trovare l'accordo. Non si tratta però di un verdetto definitivo: le occasioni future saranno tante. In comuni importanti come Pomigliano e Napoli sarebbe interessante, per esempio, provare a costruire qualcosa insieme".

Sosterrete De Luca, un candidato non completamente "di sinistra"...

"Si tratta dell'unico candidato in grado di conciliare tutte le anime di area centrosinistra. Poi è insindacabile il fatto che, con la buona gestione dell'emergenza Coronavirus, abbia guadagnato percentuali di consenso ancor più consolidate".

A livello nazionale invece? Ritiene la maggioranza salda al punto tale di poter aspirare a quel consistente programma riformistico, tanto invocato dal premier Conte?

"Certo. Normale che in un governo di coalizione ci siano istanze differenti l'importante è giungere ad un'adeguata mediazione. Non vedo perchè questo governo debba essere messo in discussione".

Sezione: Esclusive / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 17:00
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print