Riguardo all'attualità politica, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Laura Granato, esponente quota L'Alternativa C'è.

Come giudica, sin qui, l'andamento del piano vaccinale?

"Il piano vaccinale è vero che è andato più velocemente, ma ci sono diverse cose che non convincono. La prima è la possibilità che Figliuolo apre alle somministrazioni di AstraZeneca ai cittadini al di sotto dei 60 anni, per smaltire le scorte, un rischio che non è giusto correre e rispetto al quale è immorale effettuare pressioni attraverso la misura del “green pass”. In secondo luogo il green pass impone ai non vaccinati di effettuare entro 48 h dallo spostamento almeno un test rapido, che comunque è un onere non sostenibile per tutti coloro che sono costretti a viaggiare per lavoro. Inoltre, poiché il suo rilascio dipende dagli enti locali, ovviamente costituirà l’ennesimo motivo di discriminazione tra cittadini di regioni efficienti e quelli che hanno la sfortuna di risiedere in regioni con una sanità di serie C".

Quali aspettative nutrite in ottica amministrative?

"Per quanto riguarda le amministrative guardiamo con interesse ai candidati e alle liste che non si schierano con i partiti di sistema. Ma per noi de l’Alternativa c’è ancora è un po’ presto per assumere impegni importanti".

Sezione: Esclusive / Data: Lun 17 maggio 2021 alle 10:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print