Riguardo all'attualità politica, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Vincenzo Forte, esponente quota Fratelli d'Italia.

Come commenta la ricezione della fiducia da parte del premier Conte?

"Il presidente del Consiglio è uscito dal voto di fiducia fortemente indebolito. Abbiamo assistito ad uno spettacolo indecoroso, un esercizio di cinismo politico reso possibile dalle contingenze che vedono un Parlamento composto da soggetti che, in caso di elezioni anticipate, con tutta probabilità non tornerebbero ad occupare quei banchi. Nonostante i giochi di astensione e qualche cambio di casacca, è risultato chiaro che Conte non ha più i numeri".

Quale scenario prevede, ora come ora?

"In queste condizioni non riuscirà a governare, stretto tra le mire di qualche forza politica residuale e la necessità di una costante ed estenuante ricerca di soggetti più o meno "responsabili", accomunati più che dall'adesione ad una visione strategica sul futuro del Paese, dalla voglia di tenersi la poltrona. Tutto questo mentre siamo nel pieno di un'emergenza sanitaria, economica ed occupazionale per affrontare la quale avremmo bisogno di un Governo in grado di dare risposte alle esigenze concrete di famiglie e imprese, cosa che il Governo Conte ha dimostrato di non essere in grado di fare. Alla luce del fallimento di Conte e di questa maggioranza eterogenea e litigiosa, l'unica soluzione praticabile è quella di restituire ai cittadini italiani il diritto di esprimersi attraverso il voto".

Sezione: Esclusive / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 20:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print