Riguardo all'attualità politica, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Edmondo Cirielli, esponente quota Fratelli d'Italia.

Quali sono i provvedimenti più urgenti per il paese, di qui a breve termine?

“Accelerare con le vaccinazioni e far ripartire subito l’economia italiana. D’altro canto, dopo un anno di chiusure indiscriminate, siamo nuovamente al punto di partenza e il Governo ha fallito in tutti i suoi obiettivi: purtroppo chi era a rischio decesso per il Covid è comunque morto, l’epidemia dilaga e l’economia è a pezzi. E’ fondamentale, quindi, consentire a commercianti e imprenditori di poter riaprire, ovviamente, rispettando senza ottusità i protocolli di sicurezza: gli italiani non vogliono sussidi fiscali inutili e risibili, che oltretutto aumentano il debito pubblico, ma tornare a lavorare, non c'è più tempo da perdere. Anche per quanto riguarda l’emergenza sanitaria nulla è realmente cambiato: occorre potenziare la campagna vaccinale soprattutto per gli anziani e le persone fragili; intervenire sui reali focolai di contagio (a partire dai mezzi di trasporto che, al di là delle promesse, non sono stati incrementati) ed investire risorse sulle cure domiciliari”.

Come commenta le recenti tensioni di piazza?

“Io sono sempre dalla parte delle Forze dell’Ordine, alle quali ho espresso anche in questa occasione la mia vicinanza, perché ogni forma di violenza è sbagliata. Ma nelle piazze di Roma e di altre città c’erano madri e padri di famiglia, che hanno visto andare in fumo i sacrifici di una vita intera. Alcuni piangevano, altri gridavano sopraffatti dalla rabbia per l'indifferenza delle istituzioni verso il loro dramma. Un Governo che costringe persone oneste ma disperate a protestare in un certo modo dovrebbe scusarsi e cambiare subito strategia. Ma, purtroppo, il Governo dei cosiddetti migliori assomiglia sempre di più a quello precedente che notoriamente era quello dei peggiori. La presenza di Pd e M5S influenza negativamente l’operato anche di una persona indubbiamente preparata come Draghi”.

Quali prospettive nutrite in ottica elezioni amministrative?

“Fratelli d’Italia si presenterà con il proprio simbolo in tutte le città. I dirigenti locali, coordinati da quelli regionali e nazionali, stanno valutando tutte le candidature nei Comuni. Per quanto riguarda la scelta dei candidati a sindaco, l’ultima parola spetterà al tavolo dei leader nazionali che, come richiesto più volte da Giorgia Meloni, auspichiamo venga convocato in tempi brevi”

Sezione: Esclusive / Data: Dom 11 aprile 2021 alle 15:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print