Riguardo all'attualità politica, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Davide Bellomo, esponente quota Lega.

Quali sono le sfide più urgenti per il governo, di qui ai prossimi mesi?

"È evidente che la vaccinazione è il problema più urgente. Dovremmo fare come in Gran Bretagna dove si è preferito vaccinare con una dose ed attendere per fare la seconda. Così in 60 giorni si è riuscito a vaccinare il 25-30 % della polo azione ed hanno fatto crollare i casi di contagio e soprattutto dei decessi. Dovremmo poi munire i cittadini di una card attestante l avvenuta vaccinazione al fine di riaprire prima gli esercizi commerciali ed i bar e ristoranti. In questo gli israeliani hanno dato un ottimo esempio".

Come commenta gli scontri e le recenti manifestazioni di piazza?

"Le tensioni sociali sono dovute ad uno stato di sofferenza estrema a cui non si è dato il giusto e debito conto. Le iniquità sulle aperture/chiusure sono state molte e non si tollerano più. Pensate ad esempio che ai bar ristoranti viene emessa la cartella di pagamento della tari nonostante nell ultimo hanno sia o stati chiusi per quasi tutto il tempo".

Qualche mese e avranno luogo le amministrative. Quali sono le sue aspettative?

"I cittadini - giustamente - sono molto lontani dalle contese politiche e quindi l'auspicio e di verificare la competenza e serietà nella scelta. Vorrei che si abbandonasse l’idea del più popolare a quella del più competente".

Sezione: Esclusive / Data: Sab 10 aprile 2021 alle 10:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print