Riguardo all'attualità politica, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Giusi Bartolozzi, deputata quota Forza Italia.

Come commenta il discorso di insediamento di Draghi?

"Un discorso di “visione strategica” dei bisogni del Paese, attento alle necessità più urgenti, ma anche alle grandi questioni alle quali occorre porre mano: dalla prioritaria necessità di superare il divario NORD-SUD, che è il più grande fallimento dello Stato unitario, alla riforma della giustizia, alla revisione di una legislazione tributaria ormai obsoleta ed iniqua".

Quali sono i provvedimenti più urgenti da attuare?

"Occorre intanto rilanciare le misure vaccinali, superando criticità evidenti che mettono l’Italia tra gli ultimi Paesi per vaccinazioni somministrate. Irrobustire i ristori e le misure compensative. E poi definizione del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza con adeguata attenzione al Sud (al quale vanno almeno la metà delle risorse ottenute dall’UE), riforma della giustizia civile e penale".

A suo giudizio, la maggioranza variegata a sostegno del nuovo governo potrebbe rappresentare, alla lunga, una problematica?

"Sull’appello del Presidente Mattarella si è aperta una fase straordinaria di coesione politica che ha dato vita al Governo Draghi. È la soluzione ineludibile per offrire una risposta tempestiva alle titaniche sfide suscitate dalla pandemia e dalla crisi economica. I problemi ci sono e ci saranno, ma in questi momenti i partiti ed i movimenti debbono assumere responsabilmente la consapevolezza che il bene del Paese è la priorità assoluta. Forza Italia lo ha fatto per prima indicando con il Presidente Berlusconi la strada che adesso si è intrapresa".

Sezione: Esclusive / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 15:49
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print