In merito alla situazione fronte Rai e all'attualità politica, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Michele Anzaldi, esponente di rilievo di Italia Viva.

Lei si è pronunciato molto duramente nei confronti di Salini - dg Rai - mediante un comunicato stampa.

"L'errore compiuto in diretta dalla giornalista (Maria Antonietta Spadorcia ndr) è stato qualcosa di estremamente grave. Non dettato da problemi di carattere tecnico, ma dal fatto che la persona in questione non fosse a conoscenza proprio del fatto in sè nel suo carattere pratico. Credo che Salini debba giustamente delle risposte ai cittadini: da personalità esposta in prima linea nella realizzazione del Servizio Pubblico non può tollerare simili accadimenti".

Renzi fu tra i primi a sostenere la tesi secondo la quale fosse necessario estromettere i partiti dalla Rai...

"No, ma ci tengo a sottolineare che non c'è nulla di meramente politico in questa mia analisi - la giornalista, qualcuno dice che parteggi per una determinata fazione politica - ha compiuto un errore di carattere pratico, a prescindere dal suo possibile orientamento. Detto questo, sì: Renzi ci ha provato, ma non ha trovato sponda".

In passato Lei ha lamentato di un servizio pubblico troppo "proteso" verso Salvini e il centrodestra...

"Io la mia soluzione la ho in mente: bisogna rivedere il ruolo di Foa. Con lui al vertice Salvini ha un'importanza televisiva smisurata. Se si riuscisse ad offrire un servizio pubblico più equilibrato, ovviamente Salvini non sarebbe il politico più presente in Rai".

Cambiano argomento qual è la sua chiave di lettura sul Recovery Fund? L'attuale maggioranza possiede una compattezza tale da poter garantire una regolare ripartizione di una tale elevata quantità di fondi?

"Non è un tema relativo a compattezza o coesione, il discorso è più ampio. Il punto è parlare di temi concreti e trovare i giusti punti di raccordo. I fondi, per esempio, non devono servire a finanziare il reddito di cittadinanza o bonus assistenziali vari: devono generare ricchezza per il paese. Per cui più infrastrutture e semplificazione e non si perda tempo!".

Sezione: Esclusive / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 10:30
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print