In merito all'emergenza sanitaria che ha letteralmente travolto Regione Lombardia, la redazione di PoliticaNews.it ha intervistato in esclusiva Roberto Anelli, capogruppo della Lega nel Consiglio Regionale del territorio sopra citato.

Capogruppo, partiamo dalla situazione in Lombardia: tanti sono i capi di imputazione nei vostri confronti.

"Io sono e rimarrò sempre convinto di una cosa: ci sono state attribuite colpe eccessive. Tutto quello che si poteva fare è stato fatto, nel massimo delle possibilità. Adesso è stato prorogato l'obbligo del mantenimento delle mascherine all'aperto fino al 15 di luglio, poi si vedrà. Siamo stati travolti da un ciclone imprevedibile: abbiamo fatto il possibile per contenerne la portata".

Qual è la sua valutazione in merito all'operato dell'opposizione in Regione Lombardia?

"Sinceramente vergognosa: hanno letteralmente approfittato di un contesto drammatico per poter fare propaganda elettorale. E' stato veramente un gesto meschino. Avremmo dovuto remare tutti nella stessa direzione, a prescindere dal colore politico".

Sezione: Esclusive / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 17:00
Autore: Luca Cavallero
Vedi letture
Print