“La costituzione di una nuova Direzione generale all’interno del Mise con il compito di pianificare e determinare la politica industriale del Paese, è un importante segnale di cambiamento rispetto al passato. Le numerose sfide che caratterizzano questa delicata fase di ripartenza non possono essere sottovalutate. Penso ai numerosi tavoli di crisi aperti e alla necessità di attrarre capitali per nuovi investimenti. Pertanto, siamo favorevoli all’insediamento di una task force altamente specializzata voluta dal Ministro Giorgetti, volta a indirizzare e accompagnare i processi di riconversione produttiva legati alla transizione digitale ed ecologica. A tale riguardo, è fondamentale pianificare interventi a medio e lungo termine che tutelino i settori strategici come quello manifatturiero, evitando che le misure su clima e ambiente possano avere effetti penalizzanti per i lavoratori. In questo quadro, le risorse del PNRR rappresentano una straordinaria opportunità per colmare il gap tecnologico e infrastrutturale e sbloccare quelle piccole, medie e grandi opere indispensabili per il rilancio dell’economia nazionale e la creazione di nuovi posti di lavoro.” Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito alla costituzione, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, di una nuova Direzione generale con il compito di adottare politiche di reindustrializzazione.

Sezione: Economia / Data: Sab 31 luglio 2021 alle 21:45
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print