“Un Fondo destinato allo stoccaggio privato dei vini sfusi DOC DOCG e IGT detenuti in impianti sul territorio nazionale, con una dotazione di 10 milioni di euro per l'anno 2021”.

Lo prevede un emendamento alla legge di Bilancio segnalato da Italia Viva e presentato da Maria chiara Gadda, della segreteria nazionale di IV, che spiega: “è necessario sostenere la ripresa del settore vitivinicolo di qualità, elemento strategico del Made in Italy, che ha subito perdite a causa della diffusione dell'epidemia”. 

“Con gli emendamenti presentati da Iv vogliamo andare nella direzione del rafforzamento delle filiere e della innovazione. Il comparto agroalimentare in questi mesi è riuscito a garantire la continuità alimentare nel nostro Paese, ora più che mai è il momento di sostenerlo”, conclude.

Sezione: Economia / Data: Sab 05 dicembre 2020 alle 00:00
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print