"Stupisce che Eni nella sua relazione del II trimestre 2022 dichiari di aver avuto una riduzione del proprio tax rate consolidato al 38,7% con diminuzione di 9 punti percentuali rispetto al secondo trimestre 2021. Questo andamento, secondo la nostra opinione, dovrebbe essere inverso cioè in aumento tendendo presente in Italia la nuova tassazione introdotta sugli extraprofitti e quella che dovrebbe essere una normale maggiore progressività dovuta ad un notevole incremento degli utili. Chiediamo ad Eni, per una questione di trasparenza verso i cittadini, di rendere noto quanto versato al 30 giugno riguardo la tassazione sugli extraprofitti e quanto ha in previsione di versare i prossimi mesi”. Così in una nota i co-portavoce di Europa Verde Angelo Bonelli ed Eleonora Evi, e Dario Polini, responsabile economico di Europa Verde

Sezione: Economia / Data: Sab 30 luglio 2022 alle 19:30
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print