"L'EMA valuterà i dati non appena saranno disponibili per decidere se i benefici superano i rischi. La revisione progressiva continuerà fino a quando non saranno disponibili prove sufficienti per la domanda formale di autorizzazione all'immissione in commercio".

Lo scrive in una nota l'EMA.

"L'EMA valuterà la conformità di Sputnik V ai consueti standard dell'UE in materia di efficacia, sicurezza e qualità - prosegue. Sebbene l'EMA non sia in grado di prevedere le scadenze complessive, dovrebbe richiedere meno tempo del normale per valutare un'eventuale domanda a causa del lavoro svolto durante la revisione progressiva - aggiunge. L'EMA comunicherà ulteriormente quando sarà stata presentata la domanda di autorizzazione all'immissione in commercio per il vaccino" conclude.

Sezione: Altre Notizie / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 10:40
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print