"Dobbiamo prepararci a nuove mutazioni e non dobbiamo essere dipendenti solo dall'Ue nella produzione di vaccini di seconda generazione".

Lo afferma alla Bild, il Cancelliere federale dell'Austria, Sebastian Kurz.

"In estate - prosegue -, con le vaccinazioni saremo in grado di tornare alla normalità, ma la pandemia è tutt'altro che finita. Soprattutto a causa delle mutazioni emergenti, ci terrà occupati a lungo - aggiunge. In estate ci siamo accordati perché i vaccini venissero approvati e forniti agli stati membri per tempo. Un approccio giusto in linea di massima, se non fosse per il fatto che l'approvazione da parte dell'Ema è stata troppo lenta e che la fornitura dei vaccini ha subito da parte delle case farmaceutiche delle strozzature" conclude.

Sezione: Altre Notizie / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 10:40
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print