Pasquale Tridico, Presidente dell'Inps, ha parlato ai microfoni di 24 mattino. "Le aziende richiedono cassa integrazione, tuttavia non la usufruiscono, lo scorso anno tiraggio al 50%, quest'anno il 25% per i primi mesi di questo anno. E' di molto inferiore all'anno scorso. Se questo continua ad essere il trend avremo un tiraggio non dico come nel 2019, ma di certo molto inferiore al 2020. Lo campiamo anche dagli incassi dei contributi. Siamo in una ripresa robusta, se questo trend sarà confermato nel giro di pochi mesi arriveremo ai livelli del 2019 per le entrate contributive. Blocco dei licenziamenti? Le nostre previsioni dicono che le persone a rischio sono qualche migliaio, l'accordo trovato dal governo ci fa pensare che non ci saranno licenziamenti di massa, siamo ottimisti. C'era priorità politica per l'assegno unico, noi abbiamo fornito procedure agevolate per ottenerlo.  Abbiamo già ricevuto oltre 100 mila domande per oltre 150 mila figli per l'assegno unico, l'utente deve darci solo il codice fiscale e noi ricostruiamo quanto deve avere. Circa meno di 2 milioni di figli saranno i beneficiari. Iscro è indennità per autonomi, è una lezione che noi abbiamo imparato dal Covid, coprire tutti i lavoratori. Lo calcoliamo immediatamente noi con una procedura semplificata per i professionisti con dichiarazioni di responsabilità".

Sezione: Altre Notizie / Data: Lun 05 luglio 2021 alle 09:20
Autore: Giovanni Spinazzola
vedi letture
Print