Anche Frosinone e Cassino sono Frecciarossa. Da oggi i due comuni laziali saranno uniti, senza cambi intermedi, alle altre principali città italiane servite dall'Alta Velocità. A salutare alla stazione il viaggio inaugurale - partito da Milano e diretto a Napoli - il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e l'ad e dg del gruppo FS Italiane, Gianfranco Battisti, oltre al presidente del Consiglio regionale, Mauro Buschini, il presidente della provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, e i sindaci delle due città, Nicola Ottaviani ed Enzo Salera. Folla e applausi alla stazione ad accogliere il treno arrivato alle 17,54. Presenti anche il presidente del Frosinone, Maurizio Stirpe e la consigliera regionale, Sara Battisti. Le autorità hanno percorso in treno la tratta tra Frosinone e Cassino. Per Battisti, l'arrivo dell'Alta velocità "è una grande occasione di sviluppo che l'intera Ciociaria deve saper cogliere”. Frosinone sarà collegata con Roma in appena quarantuno minuti, mentre Napoli si potrà raggiungere in mezz'ora. Da Frosinone, oltre a Roma e Napoli, si potranno raggiungere Firenze, Bologna e Milano, in attesa di un collegamento anche con Bari attraverso la dorsale adriatica. Spiegano da Fsi: “Il collegamento giornaliero in Frecciarossa da e per Frosinone e Cassino è una delle principali novità dell'orario estivo di Trenitalia, che prevede più collegamenti sulle principali direttrici del Paese, con particolare attenzione agli spostamenti per il turismo nazionale. L'offerta di Trenitalia cresce con un numero di collegamenti congruo alla richiesta di mobilità di questo periodo, tenendo conto della disponibilità di posti al 50%. Ciò garantisce il rispetto del distanziamento a bordo treno, oltre alla massima attenzione alle esigenze delle persone, salute e igiene prima di tutto, grazie al criterio 'a scacchiera' per la vendita dei posti a sedere, i marker sui posti da non utilizzare e le indicazioni da rispettare a bordo treno. A bordo di Frecciarossa e Frecciargento è distribuito un safety kit gratuito (mascherina, gel igienizzante per mani, guanti in lattice e poggiatesta monouso), insieme a una lattina d'acqua per tutti i passeggeri. Inquadrando con lo smartphone il QR code posizionato sui tavolini, i passeggeri possono visualizzare le informazioni sulle attività e i processi di pulizia e sanificazione dei treni”.

Sezione: Altre Notizie / Data: Dom 14 giugno 2020 alle 19:45 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print