Intervenuta a 'Dimartedì' su La7, la scrittrice Michela Murgia ha parlato così del commissario per l'emergenza Covid-19 Francesco Paolo Figliuolo, scagliandosi soprattutto contro la sua abitudine di mostrarsi in divisa: "Probabilmente da un uomo che viene da un contesto militare non ci si può che aspettare un linguaggio di guerra. Mi domando se questo linguaggio sia quello giusto da utilizzare con chi non è militare, ovvero tutto il resto del Paese. A me personalmente spaventa avere un commissario che gira con la divisa, non ho mai subito il fascino della divisa. Gli unici uomini che ho visto in divisa davanti alle telecamere che non fossero poliziotti che stavano dichiarando un arresto importante sono i dittatori negli altri Paesi. Quando vedo un uomo in divisa mi spavento sempre, non mi sento più al sicuro. Non sono sicura che la categoria bellica sia una categoria con cui si può responsabilizzare un Paese: ci spaventa di più".

Sezione: Altre Notizie / Data: Mer 07 aprile 2021 alle 17:30
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print