L'ex leggenda dell'Ajax e dell'Olanda è morto a 75 dopo una battaglia durata diversi mesi contro una grave forma di emorragia cerebrale che lo aveva colpito nello scorso aprile.

Chi era Wim Suurbier

Talento, intelligenza calcistica e un carattere estroso. Suurbier è stato uno degli artefici che hanno rivoluzionato la concezione del calcio negli anni '70. Terzino destro di spinta, con qualità e tanta forza fisica, ha giocato gran parte della sua carrieranell'Ajax di Cruyff con la quale, tra il 1971 e il 1973, ha conquistato per tre volte consecutive la Coppa dei Campioni. Straordinaria, ma meno fortunata, l'esperienza in Nazionale. Con la maglia dell'Olanda, infatti, ha disputato 60 partite (segnando 3 gol) arrivando alla finale della Coppa del Mondo sia nel 1974 che nel 1978. La prima volta fu la Germania Ovest a trionfare, mentre nell'edizione successiva toccò all'Argentina fermare il sogno dell'Arancia Meccanica. Dopo la decennale esperienza con i lancieri, con la quale vinse tutto, Suurbier giocò anche con lo Schalke 04, il Metz, i Los Angeles Aztecs e lo Sparta Rotterdam, prima di chiudere la carriera in California con i San José Earthquakes.

Sezione: Altre Notizie / Data: Lun 13 luglio 2020 alle 15:30
Autore: Politica News Redazione
Vedi letture
Print