“È stato approvato alla Camera, nell’ambito del Decreto Milleproroghe, il mio ordine del giorno finalizzato a prorogare i termini per il beneficio dei contributi e gli oneri legati agli adempimenti per i cittadini colpiti dal Terremoto del 2017 ad Ischia”. Lo dichiara il deputato del Pd, Piero De Luca.

“Con il cd. decreto Agosto, infatti, lo stato d’emergenza è stato prorogato fino al 31 dicembre 2021 unicamente per le regioni dell’Italia centrale colpite da eventi sismici a partire dal 2016. Stando a quella disposizione, abbiamo previsto anche un incremento di 300 milioni di euro del Fondo per le emergenze nazionali per l'anno 2021 in favore di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria”, aggiunge il deputato. “Nulla è stato stabilito però per tutelare i cittadini di Ischia danneggiati dall'evento sismico che ha colpito l'Isola nel 2017. È, perciò, assolutamente necessario intervenire con massima urgenza per eliminare questa evidente e ingiustificata disparità di trattamento”, continua De Luca.

“Con l’approvazione del mio ordine del giorno, il Governo si è impegnato in tal senso. Per cui vigileremo nelle prossime settimane affinché siano rapidamente adottate misure per il differimento dei termini di concessione dei contributi per assistenza abitativa, per gli adempimenti fiscali, tributari e finanziari”, conclude il parlamentare dem.

Sezione: Altre Notizie / Data: Gio 25 febbraio 2021 alle 07:00
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print