La Lombardia ritornerà in zona arancione da lunedì 1 marzo. Lo annuncia il governatore della Regione, Attilio Fontana, che ha ricevuto una telefonata dal ministro della Salute Speranza. "Mi ha appena chiamato il ministro della Salute, Roberto Speranza, per comunicarmelo", afferma il presidente, ribadendo che "prendiamo atto della decisione, ma è arrivato il momento che i tecnici e gli scienziati studino e poi ci dicano in modo chiaro e definito come superare questo stillicidio settimanale attraverso regole stabili e sicure".

Fontana si auspica una collaborazione tra Regioni e governo per tutelare cittadini e imprese, categorie più vessate dalla crisi economica: "I cittadini e le imprese devono essere garantiti nella vita quotidiana con un orizzonte più lungo della verifica settimanale. Hanno necessità di programmare e avere maggiori certezze. Il nuovo Governo può dare un importante segnale di discontinuità su questo tema e - sono certo - avrà al suo fianco le regioni”.

Poi aggiunge: "Ogni settimana, da mesi, il venerdì, tutte le regioni e i cittadini del nostro Paese attendono il responso e l’ordinanza del ministero della salute, in un inevitabile quadro di oscillazioni di aperture e chiusure per le attività non solo economiche".

Sezione: Altre Notizie / Data: Ven 26 febbraio 2021 alle 22:00
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
Vedi letture
Print