È stato effettuato il pagamento a favore di circa 30.000 lavoratori autonomi dello spettacolo del bonus 600 euro di aprile e maggio, per un importo complessivo di 1.200 euro. Lo rende noto l'Inps, spiegando che si tratta delle indennità stabilite dal decreto rilancio per i lavoratori autonomi dello spettacolo che avevano già ricevuto l'analoga indennità per il mese di marzo (con i requisiti di un reddito 2019 non superiore a 50.000 euro e almeno 30 giornate di assicurazione obbligatoria nello stesso anno). Per il pagamento delle indennità di aprile e maggio, come previsto dal decreto, l'Inps ha controllato che i beneficiari dell'indennità di marzo non fossero titolari di un rapporto di lavoro dipendente o di un trattamento pensionistico alla data del 19 maggio 2020. Sono state inoltre accreditate 99.306 integrazioni salariali (Cigo, Aso, Cigd) sui conti correnti di altrettanti lavoratori dipendenti.

Sezione: Altre Notizie / Data: Mar 30 giugno 2020 alle 18:40
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print