"L'UGL esprime apprezzamento in merito ai contenuti del decreto legge proposto dal Governo per il potenziamento della tutela in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. A tal fine, siamo favorevoli a proseguire il tavolo di confronto avviato per migliorare ulteriormente il testo in esame". Lo ha dichiarato Luigi Ulgiati, Vice Segretario Generale dell'UGL, in occasione dell'incontro tra il Governo e le rappresentanze sindacali sul tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavori. Presente anche il Dirigente Confederale UGL Fiovo Bitti. "È prioritario investire nella prevenzione per spezzare la catena di morti sul lavoro.

In tal senso, occorre estendere la formazione in materia di salute e sicurezza a tutti i livelli, partendo dalla scuola e coinvolgendo i datori di lavoro. Al contempo, serve potenziare la dotazione di personale ispettivo e rendere immediatamente accessibili tutte le banche dati, sia per finalità di controllo sia per permettere di studiare meglio il fenomeno degli infortuni, così da intervenire sulle diverse tipologie e per settore produttivo. Fra le proposte di legislatura - prosegue Ulgiati - vi è quella di arrivare all'istituzione di una Procura nazionale, o, in alternativa, di un Coordinamento nazionale fra le Procure, per il perseguimento dei reati connessi al mancato rispetto della normativa vigente in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Inoltre, rispetto alla questione del subappalto, è fondamentale assicurare tutti i controlli ispettivi possibili a garanzia dei lavoratori, ma anche dello stesso committente, valorizzando altresì la responsabilità in solido per tutta la filiera. È peraltro necessario - conclude il sindacalista - assicurare il medesimo trattamento economico e normativo, attraverso l'applicazione del contratto collettivo riferito all'attività svolta, chiarendo che non è possibile l'utilizzo di personale inquadrato con contratto collettivo di altro comparto".

Sezione: Altre Notizie / Data: Lun 26 febbraio 2024 alle 14:20
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print