Il governo siriano ha nelle ultime ore autorizzato l'uso del vaccino russo anti-covid, noto come Sputnik V, secondo quanto riferito oggi dai media di Damasco. In un comunicato dell'ambasciata siriana a Mosca, ripreso oggi dai media panarabi e siriani, si afferma che "la Repubblica araba siriana ha completato tutte le procedure di registrazione per il vaccino russo Sputnik V contro l'infezione da coronavirus e ne ha permesso l'uso sul suo territorio". La Siria, paese da dieci anni in guerra, a dicembre aveva aderito all'iniziativa Covax dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per l'acquisto di vaccini.

Sezione: Altre Notizie / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 17:50
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print