"Aifa ha lavorato con Ema per valutare questi eventi molto rari, l'analisi dei dati ha confermato una plausibile relazione causale che ha ingenerato una segnale di allarme. Molti farmaci in commercio hanno effetti collaterali frequenti o più frequenti. Sono situazioni non prevedibili". Lo ha dichiarato Nicola Magrini, direttore dell'Agenzia Italiana del Farmaco. Poi ha aggiunto: "La decisione è stata presa in via precauzionale, ma il vaccino è utilizzabile in tutte le fasce di popolazione". 

Sezione: Altre Notizie / Data: Mer 07 aprile 2021 alle 22:18
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
Vedi letture
Print